Adobe Financial Analyst Meeting

Adobe 2011 Financial Analyst Meeting svela il futuro della Tecnologia al servizio dei Creativi

Davide Barranca — 

Adobe Financial Analyst Meeting

E’ proprio vero che ormai tutto fa capo alla Finanza. Ci sono più anteprime, demo e roadmap sulle tecnologie Adobe pubblicamente (di)mostrate nei video dell’Adobe Financial Analyst Meeting 2011 che in un anno di rumors su Photoshop, InDesign, Flash e Dreamweaver messi assieme.

Se hai a che fare con Adobe (come creativo, sviluppatore o utente) devi assolutamente vedere almeno le prime tre presentazioni di Shantanu Narayen (Adobe CEO), Kevin Lynch (Adobe CTO) e David Wadhwani (SVP/GM Digital Media) per capire in che direzione sta andando Adobe, e in che modo i loro software nuovi e vecchi cercheranno di trasformare il mondo della produzione e fruizione di contenuti creativi.

Ammetto di essere molto perplesso: Adobe sta affrontando una enorme trasformazione, e non mi è chiaro ora se stia andando in una direzione che mi facilita o complica le cose. Ho in cantiere altri post sull’argomento, ne parlerò molto in futuro. Intanto, un piccolo riassunto di quello che vedrai nei video (tolte le parti strettamente finanziarie).

  •  Vision and Strategy: Narayen presenta le aree di interesse di Adobe: Digital Media e Digital Marketing – in apparenza, equamente ripartite (!)
  • Innovation: Lynch entra nei dettagli di entrambe: Creative Services (come l’appena annunciata Creative Cloud), Creative Community e le Creative Apps (dando informazioni sui nuovi cicli di release, app su dispositivi mobili, ecc), più la Marketing Cloud che non mi interessa per niente se non per gli scenari da Grande Fratello che proietta sul mondo dell’e-commerce.
  • Digital Media Opportunity: Wadhwani racconta delle tecnologie che Adobe sta aggressivamente spingendo (su tutte HTML5), anche grazie a recenti acquisizioni (Typekit, PhoneGap) con una demo interessantissima attorno al minuto 09:00 sulle prossime features di InDesign, Edge, Flash per la distribuzione e repurposing dei contenuti su una moltitudine di dispositivi e browser diversi.

Tom Waits in Adobe's slidesE’ un’enorme quantità di informazioni: che può aiutarti a capire dove mettere i tuoi soldi (come utente della Creative Suite, ad esempio) e su che tecnologie puntare (come developer) nel prossimo futuro. Ogni tuo commento è graditissimo come sempre!
(Tra parentesi, buffo veder spuntare la faccia di Tom Waits nelle slide di Adobe 🙂 )

Print Friendly
Share